Italy on web -  

LaWebTv Italiana : idee per la cultura

 

 

Luoghi e Tradizioni :  LA FESTA CON L'EMIGRANTE DI BRIVADI (VV) - 16 agosto 2014

LA WEBTV ITALIANA

il Media Digitale Italiano con recensioni e video di cultura e spettacolo

 

PAGINE LAWEBTV

 

LaWebTv Italiana

 Info e Pubbliche Relazioni :  relazioni @ lawebtv.com

Facebook.com/LaWebTvItaliana

___________________________________________________________________

___________________________________________________________________

 

Alla 7ma edizione della Festa di Brivadi :

Musica Popolare con la band GIOIA POPOLARE

Nel 2011 nasce il gruppo musicale "Gioia Popolare". Prima di essere artisti, i componenti del complesso, seguivano, come migliaia di altri fan, i propri beniamini. Dall'idea di uno degli amici, iniziarono a riunirsi nelle serate estive provando e riprovando pezzi già conosciuti, riscoprendo a loro volta, il piacere di suonare gli strumenti tipici del nostro territorio. Col tempo si accorsero, ogni giorno di più, di essere in grado non solo di proporre brani riarrangiati, ma di creare opere prime, inedite, originali sia nel testo che nella musica. Così facendo iniziarono ad appoggiarsi a chi aveva una maggiore esperienza nel campo musicale e si gettarono basi solide al complesso GIOIA POPOLARE, nati dal popolo e per il popolo, che crescono nel popolare e fanno conoscere esso stesso.

ARCHE' è il primo CD del complesso che ha come obiettivo far conoscre la forza, il talento ed il calore che dal genere popolare si trasporta, senza nessuna interruzione, ai giovani di "oggi" che, diversamente dal passato, hanno maggiore curiosità rispetto alle tradizioni musicali, ed ammirazione per quel che è l'opera di accostamento del tradizionale in senso chiuso alla tradizione accostata all'innovazione, sia della tecnologia che delle linee melodiche.  L'insieme delle linee melodiche e delle linee poetiche di giovani amatori delle origini da cui noi calabresi proveniamo sono contenute nell'opera discografica che potrete ascoltare, apprezzare o criticare.

VIDEO con il singolo STORI tratto da E FU DISTINU

 

LUOGHI E TRADIZIONI

16 AGOSTO 2014: 7ma edizione FESTA CON L'EMIGRANTE DI BRIVADI (VV)

un paesino del comprensorio Monte Poro - Capo Vaticano ha istituito nel 2007 una festa tradizionale dedicata a tutti gli emigrati per necessità e non solo del luogo ...

Brivadi (VV), 17 agosto 2014 - Brivadi è una delle frazioni del Comune di Ricadi, in provincia di Vibo Valentia. Il suo nome probabilmente deriva dal patronimico "oi Bribades" che si riferisce ai discendenti della famiglia Brià o Brias o Briade" che abitarono i luoghi intorno ai quali andò formandosi una comunità. Brivadi, insieme agli altri villaggi di Capo Vaticano, fu casale della città di Tropea che ne esercitò il dominio per diversi secoli fino al 1799.

Nel corso degli anni, a seguito dei fenomeni di emigrazione, Brivadi ha subito un notevole calo demografico e oggi nella stagione invernale non conta più di 650 abitanti mentre nei mesi estivi le case che sono state lasciate vengono ripopolate da chi oggi risiede nelle grandi metropoli e ritorna qui nel suo luogo di origine.

Ecco perchè Brivadi ha fortemente voluto la Festa con l'Emigrante che si celebra ogni anno, già da 7 edizioni nel mese di agosto. E, considerando anche il fenomeno contrario di immigrazione avvenuto negli ultimi decenni, questo evento organizzato dal Comitato Promotore e dalla Proloco, è un momento di partecipazione anche per le famiglie straniere che lavorano nel comprensorio di Capo Vaticano.

Padre Pierangelo nell'omelia della funzione religiosa ha definito la Festa con l'Emigrante una festa della calabresità e dell'autenticità dei valori della gente del meridione da sempre legata alle origini nonostante la necessità di dover abbandonare la propria terra per necessità di lavoro e per dare quindi un futuro alla propria famiglia. "Bisogna quindi - ha aggiunto il sacerdote - sentirsi fieri di appartenere a questa bellissima terra.  Anche se lontani, chi è cresciuto nel proprio paese ricorda le sue origini nelle tradizioni paesane, nelle feste, nelle processioni e nei momenti belli."

"Una festa dei valori  - ha concluso Don Pierangelo - quali l'accoglienza, l'integrazione, del rispetto di uguaglianza e dignità, rispetto delle diversità, perché nessuno di noi è talmente ricco o talmente povero da non aver bisogno l'uno dell'altro."

La Chiesa Parrocchiale. Nonostante i numerosi documenti antichi, non è facile risalire alla data di costruzione della Chiesa Parrocchiale.  Essa è situata al centro del paese ed è intitolata a San Basilio Vescovo. La chiesa, nonostante sia stata oggetto negli anni di lavori di manutenzione, è una delle poche che mantiene ancora oggi la sua struttura originaria con una elegante cupola ed è impreziosita da un maestoso lampadario posto al centro della navata centrale. Sulla cantoria è presente un pregiato organo a canne (costruito nel 1854 da Vincenzo Petrucci) proveniente da una chiesa messinese distrutta dal terribile terremoto del 1908.

fonte documento a cura di Gino Garcea

Claudio Pochiero & Vittoria Carone

per la Redazione LaWebTv.com

 

LaWebTv.com è un media digitale italiano online con notizie e video di carattere culturale e per l'evangelizzazione in rete

 

Copyright LaWebTv.com  © 2014