Italy on web -  

LaWebTv Italiana : idee per la cultura

 

 

Musica Popolare :  LA CHIARA STELLA di Ambrogio Sparagna  -  VI° Edizione

SCONTI con le AUDITORIUM CARD

   

 

Pagine LaWebTv

 

 

LaWebTv Italiana

 Info e Pubbliche Relazioni :  relazioni @ lawebtv.com

Facebook.com/LaWebTvItaliana

___________________________________________________________________

___________________________________________________________________

Foto di Claudio Pochiero LaWebTv Italiana                       La Chiara Stella

 

 

___________________________________________________________________

Foto di Claudio Pochiero LaWebTv Italiana                       La Chiara Stella

 

 

ROMA AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA

 

LA CHIARA STELLA - VI° Edizione :  progetto originale di Ambrogio Sparagna

Sab 5 e Dom 6 Gennaio 2013

I canti di Natale nelle tradizioni popolari con l'Orchestra Popolare Italiana dell’Auditorium Parco della Musica diretta dal maestro Ambrogio Sparagna con la partecipazione del Coro popolare diretto da Anna Rita Colaianni e con i Giovani dell’Istituto per sordi di Roma coordinati da Laura Santarelli

con la partecipazione di Peppe Servillo e Davide Rondoni

un evento di  Natale all'Auditorium

presentato da  Fondazione Musica per Roma

Roma, 7 Giu 2013 - In esclusiva per Natale all'Auditorium, la ChiaraStella ha registrato il tutto esaurito dei biglietti per entrambe le serate. Una manifestazione attesissima e consolidata nel programma dell'Auditorium dedicata ai canti natalizi della tradizione italiana, canti eseguiti conservandone lo spirito originario con cui queste antiche preghiere popolari furono composte.

Le due serate della sesta edizione hanno ottenuto un successo strepitoso. Tra le novità di quest'anno la particolare attenzione che Sparagna ha rivolto al pubblico dei non udenti: iniziativa che il Maestro si proponeva di realizzare già nelle scorse edizioni. I sordi sono una comunità complessa e numerosa, a cui spesso informazione e cultura sono negati da barriere che sembrano insormontabili.   Lo spettacolo utilizza il canale visivo e gestuale della LIS (Lingua dei Segni Italiana) attraverso interpreti che traducono in gesti i contenuti dei canti popolari.

Insieme ai centocinquanta musicisti i cantanti e i coristi sul palco e con i loro segni tanti giovani dell’Istituto per sordi di Roma coordinati da Laura Santarelli. Un grande spettacolo con tanti protagonisti fra cui spicca la voce intensa e appassionata di Peppe Servillo e quella narrante del poeta Davide Rondoni.

Una ricca e vivace compagine tra giovani voci e strumentisti provenienti da varie regioni ha animato l'Orchestra Popolare Italiana caratterizzandone il repertorio. E tra questi spiccano le voci della goriziana Gabriella Gabrielli, del napoletano Gianni Aversano e della siciliana Eleonora Bordonaro. I sardi Orlando ed Eliseo Mascia, padre e figlio di Maracalagonis (Cagliari), straordinari interpreti del repertorio di launeddas. E ancora, le zampogne “melodiche” del molisano Aldo Iezza, le zampogne “a paro” di Antonio Vasta di Barcellona Pozzo di Gotto (Messina) e le grandi zampogne “giganti” del più bravo maestro costruttore di zampogne, il giovane Marco Tomassi di Cassino (Fr). Il suono degli strumenti a bordone è arricchito dalla presenza delle tante cornamuse tipiche dell’Italia del Nord, affidate a Raffaello Simeoni, grande virtuoso di fiati e strumenti popolari, e dalla ghironda e dalla “torototela” (violino a tromba) di Erasmo Treglia, eclettico pluristrumentista di strumenti popolari.

L’Orchestra si è arricchita inoltre della presenza di altri giovani strumentisti fra cui “i ciociari” Lucia Cremonesi (viola) e Diego Micheli (contrabbasso), i campani Clara Graziano (organetto) e Cristiano Califano (chitarra e chitarra battente), la tamburellista di Gaeta (Lt) Valentina Ferraiuolo e il percussionista Ottavio Saviano.

La scelta di nutrire lo spirito con del sano divertimento dal vivo è sempre la migliore e il progetto originale di Ambrogio Sparagna con l’Orchestra Popolare Italiana dell’Auditorium Parco della Musica e il grande Coro Popolare diretto da Anna Rita Colaianni hanno ampiamente dimostrato, con un pubblico sempre più numeroso in sala, che la musica popolare ha ancora molto da trasmettere e offrire, soprattutto in quest'epoca difficile in cui l'umore generale è messo a dura prova.   La semplicità vince sempre e le origini della Musica Popolare ci conducono verso autentici valori che devono essere sempre valorizzati, la cui sostanza è proprio nella più semplice espressione di ogni sentimento che emoziona restando nel tempo attraverso la poesia delle parole, il coinvolgimento del ritmo e della musica, l'ascolto del bel canto.

In collaborazione con l'Ufficio Stampa Musica per Roma pubblicheremo a breve alcuni momenti dello spettacolo autorizzati alla diffusione televisiva.

V.Carone

Redazione LaWebTv Italiana

una collaborazione per l'Ufficio Stampa Musica per Roma

 

LaWebTv.com è una guida italiana online con VOD di libera informazione finalizzata alla promozione di arte e cultura

 

Copyright LaWebTv.com  © 2013